Fregola cozze e mazzancolle

Eccomi di ritorno dalla breve settimana di ferie con un piatto tipico sardo, la fregola è un formato insolito di pasta, io non l’avevo mai visto prima, sono delle palline di semola di grano duro, tipo il cous cous ma molto più grandi.
Ad essere sincera nei menù l’ho vista sempre con le vongole, ma io non le ho trovate e l’ho modificata un po’.
Che dire… mi sono un po’ pentita di aver preso solo un pacco di questa pasta, è buonissima!

Ingredienti per 2 persone:

250 gr di fregola
1 kg di cozze
15 mazzancolle
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1/3 di bicchiere di vino bianco
2 spicchi d’aglio
prezzemolo tritato
Olio, sale e peperoncino q.b.

Procedimento:

Pulire le cozze, prendere una padella grande e ricoprire il fondo con l’olio, aggiungere il peperoncino, l’aglio diviso in due e mettere sul fuoco, quando l’olio è caldo mettere dentro le cozze e fino a che non si saranno aperte tutte.
Una volta pronte farle un po raffreddare, togliere i gusci, mettere le cozze in un piatto e tenerle da parte insieme all’acqua di cottura filtrata

Pulire le mazzancolle e cuocerle in padella con un po d’olio, un aglio sminuzzato e peperoncino, dopo qualche minuto sfumare con il vino bianco e poi aggiungere il concentrato di pomodoro, far cuocere per un paio di minuti.

Buttare la fregola in acqua bollente salata, e scolarla prima della cottura, sulla busta c’era scritto 13 min, ho bollito per 9 minuti e poi l’ho scolata e finita di cuocere in padella.
Prima l’ho fatta insaporire con le mazzancolle e poi ho messo le cozze con la sua acqua di cottura, a me è bastata quella per ultimare la cottura, ma è sempre meglio tenersi in un pentolino un po’ d’acqua bollente quando si scola la pasta in modo da aggiungerla se dovesse risultare ancora dura.

Spolverare con del prezzemolo e servire.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *